Intervista a Raiden e Midna di PLAYERINSIDE

Amici di Smartologia.it benvenuti ad un altro appuntamento con le nostre interviste. Quest’oggi è la volta di Raiden e Midna dei Playerinside, famosissimo canale della community di Youtube Italia tratta principalmente di videogames. Quindi anche le nostre domande saranno incentrate interamente sul mondo dei videogiochi. Ma bando alle ciance e cominciamo subito con le domande.

1-Rompiamo il ghiaccio con una domanda classica. Il primo videogioco a cui avete giocato.

Raiden: Non ricordo il titolo, credo di aver cominciato a giocare di tutto ma da piccolissimo quale ero non conoscevo i titoli. Giocavo e basta. Il primo videogioco che io ricordi dovrebbe comunque essere un Pacman, altrimenti risaliamo a tempi assai più recenti con il classico Tetris per Gameboy del 1989. Il primo videogioco che lego alla mia infanzia però è Alex Kidd, anche se prima di allora (1992) avevo giocato tanto altro.

Midna: Credo proprio Super Mario Bros 2, sul finire degli anni Ottanta.

2-Qual è il vostro genere di videogames preferito?

Raiden: avventure grafiche, giochi di ruolo in primis. Poi in realtà vado più per “giochi” preferiti piuttosto che per generi. Qualsiasi genere potrebbe piacermi per un periodo più degli altri, senza pregiudizi. Tuttavia ritengo di non essere particolarmente avvezzo ai MMORPG. Intendiamoci, mi piacciono, ma finisco per non giocarli praticamente mai, anche quando penso di volerlo fare una buona volta. I MOBA invece mi piacciono decisamente e li gioco spesso, specialmente LOL e Arena of Valor. Ma gioco di tutto, davvero.

Midna: Giochi di ruolo in assoluto ma anche io gioco praticamente di tutto senza alcun pregiudizio. Certo, magari non preferisco le simulazioni sportive, ma ogni tanto mi concedo qualche partita con Raiden anche a FIFA o PES.

3-Credete che con PS5 si arriverà ad un livello grafico talmente elevato che dopo di ciò sarà impossibile fare di meglio? 

Raiden e Midna: riteniamo sia la domanda che è stata posta per OGNI console nuova, per ogni generazione. È sempre così. Anche se ultimamente le commistioni di genere, un sottobosco indie parecchio folto e tante belle idee alla base di giochi non necessariamente così assurdi tal punto di vista grafico, hanno gettato le basi per delle alternative che non puntino tutto sulla grafica e la stessa console ibrida di Nintendo, Switch, è una dimostrazione del fatto che la grafica pompata non necessariamente sia la via da perseguire. Ma alla fine ci ritroviamo spesso a parlare di grafica, realismo, dettagli e quant’altro. Ci piace pensare che, per quanto ci sia sempre una corsa alla grafica sempre migliore, il mondo dei videogame abbia sempre qualcosa di sbalorditivo da riservarci. 

4-Secondo voi le remastered (ultime viste Crash, Spyro, Medievil) sono un modo per dire “non abbiamo idee accontentatevi di questo”?

Raiden e Midna: Nah, assolutamente no. Le idee ci sono, eccome. Ora più che mai. Siamo noi videogiocatori ad essere lamentosi, esigenti e critici verso qualsiasi cosa. Le idee che certi sviluppatori hanno sono sensazionali e le tecnologie attuali consentono loro di metterle in pratica anche piuttosto facilmente, o senz’altro in modo più facile rispetto al passato. Piuttosto i remake e le remastered (Crash e Spyro sono remake, non remastered!) sono uno dei tanti modi in cui l’industria dei videogiochi ci “vizia”. Abbiamo talmente tanto, talmente “tutto” che ci permettiamo di avere pure questi tuffi al cuore con remastered e remake. Meglio di così… 🙂

5-Vedete del futuro per quanto riguarda il mondo del mobile games su smartphone? Credete che in futuro vedremo titoli degni degli hardware proposti dai vari ROG Phone e Xiaomi Black Shark, oppure è un mondo destinato a non decollare mai?

Raiden e Midna: Quello dei videogiochi su smartphone non è il futuro. È il presente. La gente gioca TANTISSIMO su smartphone e sempre più aziende (vedi anche Nintendo e Blizzard, che un tempo non ci avrebbero neanche pensato lontanamente) si stanno cimentando in quest’ambito. I titoli degni ci sono già, peraltro, solo che noi “psicologicamente” tendiamo a non paragonarli a quelli che possiamo giocare su PC e console, ovvero i videogiochi che riteniamo essere “tradizionali”. In futuro con questi nuovi telefoni da gaming potremmo avere delle belle novità, oppure il mercato mobile si confermerà per quello che è adesso, un mondo “giocatissimo” ma pur sempre in secondo piano rispetto alle grandi produzioni per le piattaforme tradizionali e quindi telefoni potenti come Rog Phone e altri potrebbero… “non servire”. Ma noi speriamo che vengano sfruttati a dovere 🙂

6-Aspettate un titolo in particolare in futuro?

Raiden e Midna: Tanti. Se ci riferiamo a titoli che aspettiamo ma che non sono stati mai annunciati, allora l’immancabile è senza dubbio Half-Life 3 XD
Altrimenti c’è tanto altro che aspettiamo, da Kingdom Hearts 3 (senza patemi d’animo, però!) a The Elder Scrolls VI. Per il resto, gli ultimi due anni sono stati PIENI di grosse e belle novità o sequel illustri da giocare. Un backlog non da poco per entrambi. 

7-Quel gioco che per te aveva delle aspettative elevate ma alla fine si è rivelato un flop esagerato.

Raiden e Midna: Sea of Thieves, The Quiet Man (ridimensionando un po’ le aspettative che non erano poi così alte) e andando indietro nel tempo, Mafia III, Watch Dogs (il primo), The Order 1886 (più che altro per la durata eccessivamente breve), Fable III e qualcun altro ci sarà sicuramente, ne abbiamo parlato nel nostro canale in un video dedicato, ma per adesso diremmo in primis questi qui.

8-Invece ora vi chiedo il contrario, quello che nonostante recensioni negative e aspettative basse alla fine si è rivelato un titolo valido.

Raiden: Le aspettative erano altissime, ma i voti tendenzialmente ingenerosi, quindi direi Duke Nukem Forever. Lo so, non è un granché ma a me è piaciuto molto lo stesso 🙂

Midna: In realtà la critica non lo ha sottovalutato ma il pubblico un po’ sì: Rage

9-Sempre in prospettiva futura vedete meglio Playstation o Xbox? 

Raiden e Midna: Microsoft sta preparando una next gen col botto: l’acquisizione di Inxile e Obsidian oltre che di vari altri studi – Ninja Theory su tutti –  non è roba da poco, oltre all’eccellente servizio Game Pass. Però non siamo sicuri che possano bastare come mosse per spuntarla su “PS5”. Perché il Game Pass non è difficile da riproporre anche per Sony, rivedendo un po’ PlayStation Now (di fatto è un servizio che offre anche EA con Origin Access Premier) e le esclusive Sony ha dimostrato di averle piuttosto robuste. Vedremo. Sarà dura per Sony e Microsoft. Nintendo fa sempre la parte del “terzo incomodo” per entrambi. E ci riesce bene! 😀

10-Nintendo dopo una serie di console abbastanza sottotono, soprattutto WiiU, con Switch sembra avere recuperato il gap dalle altre concorrenti. Credete che in futuro Nintendo possa migliorare ancora le sue console raggiungendo Playstation e Xbox?

Raiden e Midna: Nintendo a nostro modo di vedere punterà anche in futuro sul suo essere un’alternativa oppure un qualcosa da affiancare alle console “da casa” di Sony e Microsoft, o a un PC. Quella di Switch è stata una mossa geniale a cui all’inizio neanche noi credevamo così tanto, ma Nintendo ci ha smentito assolutamente. Un po’ di potenza in più nelle console della casa di Kyoto certamente non guasterebbe ma per adesso ha avuto ragione lei. Vedremo, anche qui, ci vorrebbe la sfera di cristallo.

Con questa ultima domanda chiudiamo l’intervista ai Playerinside. Noi di Smartologia.it ringraziamo tantissimo Raiden e Midna per la disponibilità e la gentilezza nel rispondere alle nostre domande.

Vi ricordo che per altre news, recensioni, guide, consigli e altro sul mondo della tecnologia continuate a seguire Smartologia.it qui sul blog, su FacebookInstagram e Twitter.

Ciao, mi chiamo Giuseppe ho 27 anni sono originario di Caserta e per motivi di lavoro abito a Milano da più di due anni. Sono il fondatore di questo blog e ovviamente sono un grande appassionato di tecnologia e di tutto quello che le gira intorno. Smartphone, videogames, computer, accessori tecnologici, insomma tutto quello che fa fa parte di questa categoria mi appartiene. Sono anche un appassionato di serie TV, in particolare mi piace il genere comedy, thriller, anime e animazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *