Annunciati Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro

Nella giornata odierna a Londra, Huawei ha annunciato ufficialmente i suoi due nuovi smartphone, il Huawei Mate 20 e il Mate 20 Pro. Entrambi montano il processore HiSilicon Kirin 980, processore presentato durante l’IFA di Berlino, che è il primo processore ad essere realizzato con un processo produttivo a 7 nanometri.

Come detto montano entrambi lo stesso processore HiSilicon Kirin 980, che a detta di Huawei avrà un incremento di prestazioni del 134% e un efficienza dell’88% rispetto al Kirin 970. Differenza per quanto riguarda le memorie tra i due dispositivi: il Mate 20 monta 4 GB di RAM e 128 GB di storage, mentre il Mate 20 Pro monta 6 GB di RAM e 128 GB di storage. Entrambi i dispositivi sono espandibili fino ad un massimo di 512 GB tramite nanoSD, un nuovo formato di SD che porta le memorie a dimensione delle nano SIM. Differenza anche per quanto riguarda gli schermi, infatti su Mate 20 abbiamo un LCD 18,7:9 da 6,53 pollici Full HD+ mentre su Mate 20 Pro abbiamo un OLED 19,5:9 curvo da 6,39 pollici Quad HD+. Entrambi gli schermi sono con HDR.

Per quanto riguarda la novità del lettore impronte sotto lo schermo, è una novità che troviamo solo sul Mate 20 Pro mentre sul Mate 20 è stata adattata una soluzione classica con il lettore impronte posto sul retro dello smartphone.

Passiamo al punto forte dei dispositivi ovvero le fotocamere, entrambi con una soluzione a tre sensori con doppio flash LED. Le caratteristiche tecniche tra i due smartphone per quanto riguarda la fotocamera hanno una sostanziale differenza di prestazioni.

Infatti il Mate 20 dispone di un sensore principale di 12 megapixel f/1.8 con EIS (stabilizzazione elettronica), un teleobiettivo da 8 megapixel f/2.4 con zoom 2x ottico e un sensore grandangolare da 16 megapixel f/2.2 con EIS. La fotocamera anteriore invece dispone di un sensore da 24 megapixel f/2.0 con riconoscimento 3D del volto.

Il Mate 20 Pro invece monta un sensore principale da 40 megapixel f/1.8 con EIS, un teleobiettivo da 8 megapixel f/2.4 con zoom 3x ottico e 5x ibrido con OIS (stabilizzazione ottica) e un sensore grandangolare da 20 megapixel f/2.2 con EIS. La fotocamera anteriore è la stessa di Mate 20.

Per la sezione connettività solo il Mate 20 dispone del jack da 3,5 mm, mentre entrambi montano il modem LTE di categoria 21, modem che permette una velocità fino a 1,4 Gbps. Hanno il supporto per il dual SIM, anche se bisogna scegliere tra l’inserire una seconda SIM o un espansione di memoria.

Sul lato batteria troviamo una da 4000 mAh su Mate 20 e una da 4200 mAh su Mate 20 Pro, quest’ultimo è il solo a disporre di una ricarica wireless oltre alla ricarica super rapida che permette una carica da 0 a 70% in soli 30 minuti.

Huawei Mate 20 Pro è certificato IP68, quindi immergibile fino ad un massimo di un metro e mezzo per 30 minuti. Mentre il Mate 20 è solo IP53 quindi resistente solo agli schizzi e all’utilizzo con le mani bagnate.

Rispetto al modello dello scorso anno i materiali sono praticamente gli stessi, ovvero un mix di metallo e vetro. Entrambi sono dotati di notch ed il Mate 20 Pro ha un design con bordi ricurvi. Il Mate 20 misura 158,2 x 77,2 x 8,3 millimetri e pesa 188 grammi mentre il Mate 20 Pro misura 157,8 x 72,3 x 8,6 millimetri e pesa 189 grammi.

I dispositivi avranno un costo di 799 € per Mate 20 e 1099 € per Mate 20 Pro, e se si preordinano entro il 29 ottobre si riceveranno in regalo un Huawei Watch GT dal valore di 199,99 € e Huawei Wireless Charger dal valore di 59,99 €.

Vi ricordo che per altre news, recensioni, guide, consigli e quant’altro sul mondo della tecnologia continuate a seguire Smartologia.it. Oltre al blog vi ricordo che trovate Smartologia su FacebookInstagram e Twitter.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *